Formalmente la stagione sportiva 2021/22 è iniziata il 1 luglio, ma con anticipo abbiamo pensato di gettare un occhio al futuro, anche non prossimo, per definire quali saranno gli obiettivi da perseguire nelle prossime stagioni calcistiche.

Ma andiamo per ordine. Dobbiamo innanzi tutto dare notizia che già dai prossimi campionati le squadre del settore giovanile che verranno iscritte ai vari campionati verranno raddoppiate; infatti saranno quattro le categorie che ci vedranno impegnati rispetto alle due dell’ultimo anno: Under 14, Under 15, Under 16 e Under 18. Questo ci permetterà di iscrivere ai campionati della Federazione provinciale tutte le rappresentative per ogni classe di età e rappresenta un significativo passo in avanti per valorizzare il nostro settore giovanile nelle attività agonistiche.

Sono stati individuati per ogni squadra i relativi, allenatori tutti tesserati UEFA, e quindi con una preparazione ed esperienza notevole ed i relativi staff tecnici, tra questi numerosi sono ex giocatori con trascorsi blu-arancione; non solo sono stati definiti anche i Dirigenti Responsabili per le nuove compagini. Diamo quindi il benvenuto ai nuovi arrivati e il ben tornato a coloro già lo scorso campionato hanno preparato e seguito le nostre compagini.

Il grande impegno dei Responsabili del nostro Settore Giovanile ha portato degli ottimi risultati, quindi un grande ringraziamento a Luca Danelli e Antonio Forlani per l’ottimo lavoro svolto.

Questo non è però tutto, infatti abbiamo pensato anche ad un futuro un po’ più lontano nel tempo; per valorizzare ulteriormente il Settore Giovanile riteniamo che in prospettiva ci si debba confrontare con campionati a livello regionale, questo perché la crescita tecnico/atletica/sportiva dei nostri atleti possa raggiungere livelli di qualità con cui confrontarsi sempre maggiori.

Questa è sicuramente un obiettivo molto impegnativo e presuppone una organizzazione decisamente avanzata soprattutto per le società come la nostra che non svolge una attività sportiva di base. Questo è un passaggio fondamentale considerato che ogni anno occorre avere un bacino di giocatori in ingresso alla attività agonistiche del Settore Giovanile piuttosto corposo sia per gli aspetti quantitativi, almeno una quarantina di giocatori tra cui fare una scelta, che per gli aspetti qualitativi, ottime referenze e capacità dei preparatori nella attività di base in modo di avere giocatori già formati e consapevoli del passaggio nella attività agonistica.

Per questo motivo abbiamo confermato e irrobustito il rapporto già esistente con l’ASD Fara Olivana con Sola, società con scuola calcio Milan Academy da oltre un decennio. Riteniamo infatti che questa collaborazione possa garantire i requisiti di cui sopra dato che il Fara Olivana con Sola svolge attività di base e passa in automatico tutti i calciatori in uscita appunto dalla attività di base alla Calcistica Romanese, garantendo in questo modo sia da un punto di vista numerico che qualitativo il livello di ingresso nel nostro settore giovanile.

Occorre sottolineare inoltre che anche per gli aspetti logistici, vista l’indisponibilità del campo S. Defendente ancora per molto tempo, il rapporto si è ulteriormente consolidato garantendo la possibilità per alcune squadre del nostro settore giovanile di allenarsi e disputare le partite sul campo da gioco di Fara Olivana, tutto questo ha visto anche il concorso determinante delle due Amministrazioni Comunali cui va il nostro più sentito ringraziamento.

Ovviamente non vogliamo dimenticare il rapporto con le società degli Oratori di Romano di Lombardia: U.S. Fiorita e Pol. Cappuccinese. Da questo punto di vista nulla è cambiato per noi rispetto alla verifica della possibilità di costruire qualcosa insieme per lo sport del calcio a Romano. Ci siamo resi conto che le società oratoriane, continuando a svolgere giustamente la loro attività anche oltre quella di base non avrebbero potuto rendere disponibile il numero di atleti necessario ogni anno per allestire la nostra squadra in ingresso alle attività agonistiche. Ovviamente ben felici di poter dare prospettive di militare in campionati a livello regionale ai giocatori più meritevoli, calcisticamente e moralmente parlando, provenienti da Fiorita e Cappuccinese, altrettanto ovviamente con il “placet” ed in accordo con le società oltre che con i genitori. Ma non solo siamo disponibili a girare alle squadre degli oratori quei calciatori di Romano in uscita dal Fara Olivana con Sola che non faranno parte dell’organico della Calcistica Romanese.

Come si vede la programmazione per il futuro procede e si deve sottolineare non solo a livello di Settore Giovanile visto che anche per la Prima Squadra si è lavorato intensamente confermando l’organico già in essere nella scorsa stagione sportiva, dopo colloqui individuali con ciascun calciatore che con grande entusiasmo hanno confermato la loro disponibilità a militare nella Calcistica Romanese, ma non solo visto che all’organico si sono aggiunti alcuni calciatori provenienti da categorie superiori. Buon lavoro Mister Colzani insieme a tutto il tuo staff. Un ringraziamento particolare al Vice Presidente Emiliano Bellini per avere allestito un organico di tutto rispetto.

Appuntamento per metà agosto per l’inizio delle attività e buona estate a tutti